Consiglieri condominiali

Consiglieri condominiali : le responsabilità e il ruolo

Quali sono i compiti e le responsabilità dei consiglieri condominiali?

I consiglieri condominiali fanno da tramite tra l’ Amministratore di condominio e i condomini. Sono garanti della esecuzione delle decisioni assembleari.

Assume un ruolo di primaria importanza soprattutto in quelle realtà di grandi dimensioni dove diventa difficile avere un rapporto diretto con l’Amministratore.

L’art. 1130-bis c.c., comma 2, introdotto dalla L. 11 dicembre 2012, n. 220, consente all’assemblea di nominare, oltre all’amministratore, un consiglio di condominio composto da almeno tre condomini negli edifici di almeno dodici unità immobiliari con funzioni di controllo e consultive.

Di seguito cercheremo di evidenziare quali sono le funzioni di controllo e consultive dei consiglieri condominiali.

Da chi è costituito il consiglio dei condomini?

Il consiglio dei condomini è costituito dai proprietari delle unità immobiliari.

Riguardo alle modalità di convocazione del consiglio di condomino queste sono normate dal regolamento condominiale.

Quali sono i compiti dei consiglieri condominiali?

Innanzitutto i consiglieri condominiali vigilano sull’operato dell’Amministratore al fine di evitare che quest’ultimo assuma un atteggiamento illecito.

L’attività del consiglio è collegiale pertanto il singolo consigliere non può agire da solo tranne nel caso in cui non vengano previste delle funzioni specifiche per uno o più consiglieri.

E’ l’organo destinato a garantire trasparenza ed efficienza soprattutto nei complessi di grandi dimensioni.

Abbiamo detto che ha funzioni di controllo e consultive e non autorizza alcuna spesa, uscite di cassa, preventivi di ristrutturazione, etc in quanto queste sono deliberate dall’Assemblea di condominio.

Pertanto qualsiasi decisione del consiglio non è vincolante.

In sintesi le funzioni di quest’organo condominiale sono:

  • Funzione di controllo
  • Funzione consultiva dei consiglieri condominiali.

POTREBBE INTERESSARVI I NOSTRI ARTICOLI :AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO, AUTOCONVOCARE L’ASSEMBLEA DEI CONDOMINI

Quali sono le responsabilità dei consiglieri condominiali?

L’Amministratore ha la responsabilità del condominio.

I consiglieri condominiali potrebbero essere chiamati in causa solo se volontariamente commettessero illeciti assieme all’Amministratore.

Infatti, se il consiglio non esercita correttamente attività di controllo questo non comporta alcuna responsabilità.

E’ sempre l’Amministratore condominiale a rispondere in prima persona.

Si attribuisce responsabilità al consiglio di condominio solo nel caso in cui favorisca le decisioni prese dall’Amministratore.

Amministratore e Consiglieri condominiali

L’amministratore ricopre un ruolo delicatissimo. Si tratta di una guida, punto di riferimento all’interno del condominio. Il consiglio, invece ha il compito di controllare l’operato del capo condomino affinché quest’ultimo porti a termine correttamente il suo operato.

L’amministratore dovrà cercare anzi pretendere sempre un rapporto collaborativo con i consiglieri condominiali al fine di garantire la massima efficienza.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condes-logo

Compila il modulo sottostante per poter rispondere al questionario e ricevere la consulenza Gratuita di Condes.