Orari lavori condominio: quali sono nella tua città?

Orari lavori condominio: quali sono nella tua città?

Chi vive in un condominio almeno una volta nella vita si è fatto la domanda: “Ma quali sono gli orari in condominio in cui è consentito fare rumore?” e se stai leggendo questo articolo ti starai facendo la stessa domanda.

Senza troppi giri di parole ti dico che puoi trovare la risposta grazie a queste tre fonti:

  1. Buon senso
  2. Regolamento comunale
  3. Regolamento condominiale

Partiamo dal primo punto. In linea generale l’usanza e il buon senso permettono di fare i rumori in condominio dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 21.00 nei giorni feriali cioè lavorativi. Questo vuol dire che non è accettabile dal buon senso fare rumori molesti dalle ore 13.00 alle ore 16.00 e dalle ore 21.00 alle ore 8.00 e nei giorni festivi cioè di domenica o i giorni che sono segnati con il rosso sul calendario.

A volte, però, questi orari di uso comune possono essere regolamentati da delle disposizioni comunali che è la nostra seconda fonte. Ecco alcuni esempi.

Gli orari in cui si può e non si può fare rumore in condominio a Roma sono:

Si può fare rumoreNON si può fare rumore
7.00-14.0014.00-16.00
16.00-19.0019.00-7.00
Gli orari rimangono invariati anche nei giorni feriali e festivi

Interessante notare che il comune di Roma non fa nessuna distinzione di orario nei giorni lavorativi e nei giorni festivi, per cui a Roma anche domenica o i giorni segnati con il rosso sul calendario si può fare casino in condominio dalle 7.00 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 19.00. 

Sì, sono d’accordo con te anche a me sembra una decisione assurda, ma se mi sforzo un attimo l’unica spiegazione che mi trovo è che i romani forse la domenica e nei giorni di festa vanno fuori Roma e quindi in teoria i rumori non sarebbero un problema. Al di là del perché, in ogni caso, se vivi in condominio a Roma tieni a mente questi orari.

Vediamo quali sono invece gli orari a Torino:

Si può fare rumoreNON si può fare rumore
da lunedì a sabatoda lunedì a sabato
8.00-20.0020.00-8.00
domenica e festividomenica e festivi
10.00-12.0012.00-15.00
15.00-20.0020.00-10.00

A Firenze, invece, gli orari in cui è consentito e non è consentito fare rumore sono:

Si può fare rumoreNon si può fare rumore
dal 1 aprile al 30 settembredal 1 aprile al 30 settembre
6.00-21.0021.00-6.00
dal 1 ottobre al 31 marzodal 1 ottobre al 31 marzo
7.00-21.0021.00-7.00
Non sono consentiti rumori la domenica e i giorni festivi

È interessante notare, che a Firenze non è previsto un orario di silenzio durante la pausa a pranzo o nel pomeriggio, però, d’altra parte non è possibile fare rumori di domenica o nei giorni festivi.

Spostiamoci un po’ in provincia e vediamo cosa dice il regolamento della polizia urbana di Prato a proposito di rumori non di lavori, ma di animali in condominio:

Si può fare rumoreNON si può fare rumore
7.00-22.0022.00-7.00
Non c’è menzione della domenica o dei giorni festivi

E ora facciamo un esempio di una città del sud che è Trani:

Si può fare rumoreNON si può fare rumore
Si può fare rumoreNon si può fare rumore
dal 1 novembre al 31 marzodal 1 novembre al 31 marzo
7.00-14.0014.00-15.00
15.00-20.0020.00-7.00
dal 1 aprile al 31 ottobredal 1 aprile al 31 ottobre
7.00-14.0014.00-16.00
16.00-21.0021.00-7.00
Non c’è menzione della domenica o dei giorni festivi

Come vedi ogni comune, attraverso la polizia municipale o urbana, può decidere di indicare degli orari in cui è possibile o non è possibile emettere rumori o fare lavori diversi dagli orari dell’uso comune.

Quindi, ti consiglio di cercare su Google se esiste nel comune in cui vivi un regolamento che indica orari in cui sono consentiti i rumori in condominio.

Infine, una terza fonte a cui ti puoi rivolgere per capire quali sono gli orari per i lavori condominiali è il regolamento condominiale. Se tale indicazione esiste, allora puoi rivolgerti al tuo amministratore di condominio per richiamare un vicino che si è messo a fare lavori in casa e che viola il regolamento condominiale.

Per capire come poter migliorare la tua vita condominiale ti consigliamo di richiedere il Check-Up gratuito di Condes. Basta cliccare sul pulsante qui sotto ed inserire i tuoi dati.

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condes-logo

Compila il modulo sottostante per poter rispondere al questionario e ricevere la consulenza Gratuita di Condes.